Attraverso Carovane Creative realizziamo percorsi educativi e creativi rivolti a bambini e giovani che vivono in situazioni di disagio
 

Donazione ricorrente

STRADE / Donazione ricorrente

CON LA DONAZIONE RICORRENTE TU SCEGLI CHE CIFRA DESTINARE E CON QUALE FREQUENZA, NOI POTREMO PIANIFICARE AL MEGLIO IL NOSTRO LAVORO.

Dalla STRADA verso la CREATIVITA’ per raccontare e riscrivere le diverse forme di disagio e marginalità sociale con le parole e con la sensibilità di chi le sperimenta sulla propria pelle.

STRADE valorizza il potenziale di ogni bambino, ispirandosi a principi di eguaglianza e rispetto dei diritti umani, contrastando la povertà economica ed educativa.

FAI LA TUA PARTE. STAI CON STRADE.

ATTIVA LA DONAZIONE RICORRENTE TRAMITE DOMICILIAZIONE BANCARIA.

Compilalo e invialo oggi stesso.

Via mail a info@associazionestrade.org o via posta all'indirizzo via San Isidoro 20, 44042 Cento (FERRARA)

DOMANDE FREQUENTI

SONO PREVISTI DEI VANTAGGI FISCALI?

Tutte le donazioni a favore di STRADE sono fiscalmente deducibili o detraibili secondo i limiti stabiliti dalla normativa fiscale. A tutti i sostenitori che attivano una donazione ricorrente viene inviata la ricevuta per erogazione liberale via e-mail o via posta in tempo utile per la dichiarazione dei redditi.

COSA SUCCEDE SE CAMBIO CONTO CORRENTE O BANCA?

Al momento del cambio di conto corrente o banca, puoi chiedere alla tua nuova banca che vengano trasferite sul nuovo conto le tue domiciliazioni: non dovrai fare altro per continuare a sostenere STRADE attraverso la tua donazione ricorrente.

POSSO MODIFICARE LA MIA DONAZIONE RICORRENTE?

Puoi modificare l’importo o la frequenza della tua donazione ricorrente in qualsiasi momento rivolgendoti alla tua banca o direttamente a noi (scrivendo a info@associazionestrade.org o chiamando il numero + 39 388 3951081). Lo stesso vale qualora decidessi di non sostenerci più.

POSSO ATTIVIARE UNA DONAZIONE CONTINUATIVA SE RISIEDO ALL'ESTERO?

Sì, puoi farlo attraverso uno “standing order”, cioè un ordine di addebito permanente. Con lo “standing order”, tuttavia, non potrai godere di alcun beneficio fiscale né delle agevolazioni sulle commissioni bancarie di incasso, secondo quanto previsto dalla normativa italiana.